Lucía & Antonio De Sarro

Dal 1996 in Alto Adige/Südtirol



"Ci avete emozionati", la frase che ogni forma creativa,  compreso il loro tango, dovrebbe trasmettere "emozione"

Tango in Alto-Adige/Südtirol

Nel 1996 iniziamo a introdurre la cultura, il ballo e la musica del Tango Argentino nella provincia di Bolzano.

E' un'idea che Antonio ed io avevamo da tempo, nel mio caso  per nostalgia della mia terra, del tango e il folklore,  parte importante della mia cultura, per lui una passione nata vedendo i ballerini nelle "Milongas" di Buenos Aires, dove ci siamo perfezzionati per anni .

Per noi il tango Salón rappresenta la massima espressione del ballo di coppia, dove i corpi si fondono in un abbraccio e le gambe si intrecciano in un gioco sempre nuovo, con libertà, musicalità ed eleganza.

Con gli anni il tango, come ballo e come cultura è cresciuto molto nella nostra provincia e, questo per noi è una grande ricompensa e soddisfazione.

Su di noi

Lucía inizia a frequentare la scuola di danza folkloristica a Buenos Aires all'età di 8 anni e prosegue con la danza classica fino ai 15. Diversi anni dopo, già in Italia, riprende con la danza classica e si immerge in altre forme come, Modern Dance (Graham), Jazz, Tip-Tap, Contanc Improvisation, ecc. A San Diego (California) frequenta corsi di Danza Creativa per bambini, che metterà in pratica a Bressanone dove abita. Sempre a San Diego frequenta corsi di Hip-Hop e Butho.
La danza la accompagna felicemente nella vita, e alla fine di un lungo percorso sente il desiderio di tornare alle origini e al tango che fa parte della sua cultura.
Antonio che ha conosciuto e sposato in Italia, ha dedicato molti anni allo sport, alla scultura e alla pittura.
La sua creatività, sensibilità, eleganza e trascorso sportivo lo hanno avvicinato in forma naturale al tango. Il destino gli ha fatti incontrare e condividere sentimenti ed esperienze indimenticabili.

Viaggiano  spesso a Buenos Aires tra il  1996 e il 2015  per studiare con prestigiosi maestri e,  per frequentare le "Milongas", ritrovo di amici e di chi ama ballare tango.
Soggiornano spesso a Boedo, storico rione legato al tango, al quale restano affezzionati e che darà nome all'associazione.

Ogni uno dei loro maestri ha contribuito alla loro formazione e lasciato un bellissimo ricordo umano.
Un ringraziamento speciale va  Graciela Gonzáles e Pupi Castello per la loro generosità nel seguirli nel loro percorso.

 Si avvicinano anche al mondo delle gare;  una esperienza  emozionante e molto soddisfacente, specialmente nel Mondiale di Buenos Aires dove il calore del pubblico e stato veramente unico. Superare ogni tapa con centinaia di partecipanti da tutto il mondo nella città del Tango e arrivare a un passo della finale è rimasto nei loro cuori.
-2004 
-Rimini (Italia) Semifinalisti al Campionato Italiano danza sportiva Professionisti.

-Buenos Aires (Argentina) Semifinalisti  Tango Salón al "2° Campeonato Mundial de Baile de Tango" .
-Buenos Aires (Argentina) Partecipazione al "Festival de Tiempo de Tango"  assieme ai ballerini Sergio Cortazzo y Gachi Fernandez, Martha Anton y El Gallego Manolo, Graciela Gonzalez y Juan M. Fernandez, l'Orquesta "La Chicana" e la presenza della grandissima ballerina Maria Nieves.
Questo Festival si celebrava ogni anno e faceva parte di un programma riabilitativo organizzato da un gruppo di medici in uno dei reparti di psichiatria del Ospedale Borda di Buenos Aires, dove i pazienti avevano la possibilità di esprimersi attraverso diverse attività creative,  come la pittura, la poesia, incluso il ballo del tango che interpretavano con sensibilità è felicità.

-2006 -Roma (Italia)
Finalisti per il Nord Italia nella categoria Tango Salòn del 1°Campionato Italiano Interregionale di Tango
-2012  Puerto Rico 
-Vega Alta - Workshop e conferenza su gli inizi e l’evoluzione del Tango nel Rìo de la Plata. Consegna della chiave della Città.  
-Mayagüez – Esibizione nella Plaza Colòn organizzata dalla Associazione Poeti.




 


Ballare, sempre ballare